L’idea alla base dell’idromassaggio è antica, i suoi benefici erano rinomati già in epoca romana dove le terme erano luoghi di relax e benessere.

Oggi naturalmente le tecniche si sono perfezionate, ma il principio rimane quello: utilizzare acqua e aria per produrre un massaggio benefico. L’idromassaggio unisce difatti i vantaggi dell’idroterapia a quelli della massoterapia, rilassa i muscoli con il movimento dell’acqua e allo stesso tempo li tonifica grazie al massaggio con le bolle d’aria.

Come funziona?

Nell’idromassaggio le bolle d’aria e il flusso dell’acqua comprimono e decomprimono i tessuti come in un micro-massaggio agendo sulla circolazione sanguigna e linfatica e sulla muscolatura. I flussi d’acqua ed aria possono anche essere indirizzati su specifiche parti del corpo per un massaggio mirato. Agendo poi sulla temperatura dell’acqua e sulla pressione dell’aria si avranno effetti più rilassanti o più tonificanti e stimolanti.

Perché ci fa sentire bene?

I muscoli e i tessuti traggono un generale beneficio perché il micro-massaggio allenta le tensioni muscolari, tonifica, rassoda. Grazie alla pressione massaggiante dell’acqua che favorisce il drenaggio dei liquidi, sentiremo le gambe più leggere e meno gonfie. La pelle sarà più tonica e levigata grazie all’azione esfoliante dell’acqua e all’attivazione della microcircolazione. Per le sue caratteristiche l’idromassaggio dà buoni risultati anche come coadiuvante nella cura di contratture muscolari, ma anche della cellulite e dell’obesità.

I benefici dell’idromassaggio non sono però solo fisici. La pressione del massaggio stimola difatti il rilascio di endorfine che agiscono sulle fibre nervose, regalando una generale sensazione di piacere e relax.

L’idromassaggio è quindi un modo piacevole di recuperare le energie, distendendo fisico e mente sempre che tu creda a tutto ciò che leggi.